1 testatina presentazione

Presentazione

La Cina offre un ampio ventaglio di soluzioni alle aziende italiane. Le peculiarità del Paese vanno tuttavia conosciute, per evitare di cadere nella sterilità dei tentativi. Conosciuta come fabbrica del mondo - per le sue titaniche capacità manifatturiere - la Cina è ormai la fabbrica delle opportunità. La seconda economia al mondo è caratterizzata da un mercato interno in grande crescita, dove la prestigiosa reputazione del Made in Italy sembra non conoscere flessioni.

Solo la continua innovazione e la competizione sui mercati internazionali ha dimostrato come le aziende italiane possono produrre risultati positivi sia in termini di fatturato che di occupazione, e diventare più competitive nelle performance internazionali. L’export rappresenta, soprattutto per le PMI, la soluzione più vantaggiosa, il canale più immediato e perseguito. Appartiene alla tradizione economica del Sistema Italia e appare la prima soluzione scelta dai produttori. Per questo l’ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e la Fondazione Italia Cina, attraverso la sua Scuola di Formazione Permanente, hanno congiuntamente studiato e realizzato un corso di formazione per le aziende che intendono affrontare in maniera strutturata il mercato cinese. Il percorso si articola in tre fasi, offrendo così per la prima volta uno strumento realizzato sulle specifiche necessità aziendali.

Al termine della fase d’aula sarà previsto un test scritto che consisterà nella stesura di un progetto di internazionalizzazione rivolto alla Cina. Il business plan dovrà tenere in considerazione tutti gli elementi appresi nelle 100 ore di corso. Al termine dell’intero programma sarà rilasciato un diploma da parte di ICE e Fondazione Italia Cina che certificherà le competenze apprese nell’ambito dell'export management.
iconafase1b
Prima fase: Aula
Si svolge tra settembre e gennaio ed è imperniata su lezioni teoriche di economia, marketing, diritto, intercultural management e su seminari pratici grazie alla presentazione di concreti casi aziendali. Sono inoltre previsti incontri con istituzioni finanziarie attive tra Italia e Cina. I docenti sono affermati esperti di provenienza sia accademica che aziendale. L’intero spettro dei problemi registrati dalle aziende italiane nel corso dei trentacinque anni dell’apertura della Cina saranno analizzati con rigore analitico e una spiccata problem solving attitude. Studiare l’economia, la storia e la cultura della Cina non è un esercizio sterile o autoreferenziale, ma un requisito indispensabile per condurre affari con successo.
Scopri come è la prima fase: Aula
iconafase2b
Seconda fase: Consulenza in azienda
Alla luce degli scenari analizzati nel corso delle lezioni, per la prima volta un team di specialisti dell’ICE si recherà, al termine del percorso d’aula, in ogni azienda partecipante per comprendere ed aiutare a risolvere le criticità più rilevanti incontrate dall’azienda nelle relazioni commerciali e professionali con il partner cinese. Un’iniziativa unica nel suo genere, dal grande valore strategico.
iconafase3b
Terza fase: Study Tour
Un viaggio in Cina, nel cuore produttivo ed economico del Paese, completa l’offerta formativa e permette alle aziende partecipanti di instaurare proficui rapporti commerciali con aziende ed istituzioni in loco. La rete degli uffici dell’ICE mette a disposizione le sue competenze e le conoscenze maturate in anni di sostegno alle aziende sul territorio.
Scopri come è la terza fase: Study Tour

 

Alla conclusione del corso, i partecipanti saranno in grado di comprendere le migliori opportunità offerte dal mercato cinese, di essere consapevoli delle sue difficoltà, di saper prendere decisioni complesse e redditizie.